Un giorno di pioggia, in circostanze avverse, due folli menti creative si incontrano per caso. L'immediata reazione a catena lavorativa le porta a collaborare su progetti di diversa entità, facendo nascere una forte intesa vincente e, soprattutto, la voglia di intraprendere un percorso indipendente insieme. Ed è così che Momo Made in Brain prende vita: per l'inventiva, le capacità e la volontà di due "capocce" toste, quelle di Ginger e Pummy.

Ginger T. Flam

Social Media Manager

Occhiaie da sonno perduto, capigliatura fuori controllo, impertinente ironia e martellante curiosità. Questi sono di Ginger, i tratti distintivi che (mescolati alle innumerevoli tazze di caffè e le kinder fetta al latte) da anni sostengono la sua passione per la scrittura, la comunicazione e i e la voglia di dolci. Giornalista pubblicista e social media manager, si dedica nel tempo libero alla sua vita privata e alla conoscenza di nuove persone con la giusta dose di scoperta e follia. Lontana dalla natura (poiché piena di insetti) ama le metropoli, i centri commerciali, i gatti e i pattini a rotelle.
Anche le sorprese, quelle belle.

Pummy

Graphic Designer

Sopracciglio perplesso (e inquisitore), capello all'insù e soluzioni pratiche ad ogni problema. Decide di fare il grafico all'età di 2 anni lei, Pummy, davanti a un disegno del quale ancora oggi ricorda le tonalità "pantone". Ma dietro al talento preannunciato c'è anche tanto studio, creatività e ingegno.... supportati da infinite tazze di caffè amaro e caldissimo. Ama il giallo, gioca a calcio e odia il viaggio (soprattutto con i mezzi pubblici), ma è sempre in vespa a sconfiggere il male (grafico e non!) con il suo mantello invisibile da supereroe. Perché, in fondo, da grandi poteri grafici derivano grandi responsabilità pubblicitarie!

Roberta

Account

Laureata in Sociologia e amante delle pellicole (classiche e non) diventa, dopo un periodo di gavetta, direttrice della Scuola di Cinema di Napoli.
Un posto unico dove si realizzano i sogni di grandi e piccoli.
Da sempre attiva nel campo della comunicazione e del cinema attraverso festival, eventi e manifestazioni di grande successo, il suo contributo a questa rete di "creativi" è fondamentale: sorriso splendente, ottimismo contagioso e, soprattutto, tante folli idee da condividere. Dalle grandi doti interpersonali, intrattiene ottimi rapporti in tutti gli ambiti.

Laura

Web Designer

Una vera e propria maga ai fornelli della grafica: Laura è la nostra Master Chef del Web Design.
Amante del bello in tutte le sue prospettive, da subito si dedica a quella che era ed è la sua passione: la comunicazione visiva.
Attenta ai dettagli, pignola al punto giusto, fissata con l'ordine (materiale e digitale) ma meno nerd di quel che si può pensare, Laura realizza le sue ricette grafiche adeguandosi ai diversi stili e alle richieste dei clienti più “pretenziosi”.
Ma lo fa senza mai perdere la calma e soprattutto il sorriso ottimista.

Fabio

Copywriter

Nato come reporter d’assalto e giornalista sportivo, Fabio digita parole senza mai fermarsi.
Un copywriter dalla penna digitale instancabile e dai mille sinonimi preceduti da hashtag.
Una passione antica la sua, non solo per lo sport, ma per la cultura e la comunicazione a 360 gradi.
Sempre sul pezzo, studia ogni caso (pubblicitario e non) con la massima attenzione e la giusta ricerca linguistica e di stile.
La sua curiosità è il suo punto di forza, la sua cultura il suo vanto. Mai giocare a Scarabeo con Fabio: la sconfitta è assicurata!

Davide

Motion Graphic

Troppo pigro per cercarsi un lavoro all'aria aperta, Davide decide di stare a casa a mangiare biscotti e disegnare oggetti che si muovono.
Sperando di ereditare un castello in Norvegia da qualche parente all'estero (che non ha), nel mentre si dedica al disegno e all'animazione in 2D e 3D, realizzando spot pubblicitari e cortometraggi che fanno concorrenza alla Pixar. Ma questo la Pixar ancora non lo sa.
Una scrivania piena di cioccolatini, succhi di frutta finiti e hard disk zeppi di bozze sono lo scenario in cui Davide crea la sua magia insieme al suo inseparabile braccio destro: un coniglio nano di nome Mister Bunny.

Laura

Social Media Junior

La più piccola del team e anche la più selfistica!
Laura, giovane laureanda in Culture Digitali e della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Napoli, è appassionata di cinema e Social Media.
Quando non impegnata a generare follower Instagram e fan Facebook, si diletta a produrre cortometraggi e spot web con i suoi amici.
Dai gusti amorosi e musicali discutibili, ama ballare le hit del momento e scattare fotografie (possibilmente con filtri).
Simpaticissima e solare, quando ha in testa un'idea nessuno la può fermare.

Gaia

Photographer

Rossa, ma davvero rossa… Gaia cattura istanti, ruba espressioni e conserva sensazioni impresse su pellicola digitale.
Sì, Gaia ama scattare fotografie.
Appassionata dell’arte, delle forme e del bello (oggettivo e soggettivo), Gaia si laurea in Graphic Design sperimentando la sua creatività in quello che non è soltanto grafica, layout e formati ma anche attenzione e cura dei dettagli.
Ed è così che decide di coltivare la sua passione per la fotografia, il colore e il momento da immortalare regalando emozioni senza tempo.

Luca

Ghostwriter

Un piccolo, grande chimico dal cuore letterario. Un solitario generoso e un genio socievole con pochi, Luca amplia il suo orizzonte scientifico dedicandosi alla scrittura creativa.
Laureatosi con il massimo dei voti in Chimica Organica, coltiva la sua passione per i thriller-gialli-polizieschi non solo nel privato della sua stanza ma anche in pubblico, scrivendo un vero e proprio romanzo.
Ma la sua avventura non finisce qui.
Luca continua a prestare la sua penna in modo anonimo e segreto nel mondo dei Social Media, del giornalismo e degli auguri di compleanno dei suoi amici.

MOMO… la metà che mancava alla tua comunicazione

Secondo Platone l’uomo una volta era come una… pesca (“momo” in giapponese): gli bastava solo se stesso per essere felice, perfetto. Prima, a quei tempi, non c’erano distinzioni tra uomini e donne, c’erano soltanto questi individui perfetti e felici. Solo che un giorno Zeus, geloso della loro perfezione, li divise perfettamente a metà, così da renderli imperfetti.
Da quel giorno, l’uomo ha iniziato a cercare disperatamente la sua metà perché, senza di essa, si sentiva incompleto, infelice.
E per quanti tentativi facesse non riusciva mai a trovare quella sua parte mancante.